Copioni: Raggio di Luna


18253_10200173775649367_1722693529_nCOPIONI PER BAMBINI

Storia teatrale di Miriana Ronchetti  iscritta come  autrice alla SIAE con posizione autore   95069

Storia teatrale  fantastica per bambini-

La versione con più personaggi si chiama:”Giocando con la luna”

Personaggi : 5 Durata 60’  – Atto unico – Meglio se recitata da adulti

Trama:

La luna,alla quale tutti prima o poi volgiamo gli occhi, in questa fiaba diventa portatrice ,tramite un suo raggio, di una buffa richiesta : vuole imparare a giocare come tutti i bambini del mondo.Così ordina a “ raggio di luna” il “rapimento” di uno spazzacamino che potrà aiutarla ad esaudire il suo desiderio. Perché proprio uno spazzacamino ? facile da capire. Gli spazzacamini sono delle creature molto vicine al cielo, più di altri essere umani. Gli spazzacamini parlano spesso con la luna.

“Esiste un palazzo fra i Raggi della Luna…questo luogo è là da sempre fra il cielo e la terra :chiunque può vederlo se vuole”.

Dedico questa storia a tutti i bambini del mondo ai quali l’idiozia umana e la cattiveria hanno tolto il gusto del gioco e a tutti i grandi del mondo i quali non ricordano più che con un sogno felice si può anche andare sulla luna. Miriana

 

 

ANTEPRIMA  RAGGIO DI LUNA

Sulle note di una dolce musica, uno spazzacamino riordina il suo carretto, dopo aver lavorato tutto il giorno. Stanco, si mette a riposare su degli stracci; ma prima di addormentarsi è sua abitudine parlare con la luna
SPAZZACAMINO
Oggi ho pulito ben quindici camini…se domani riuscirò a farne almeno dieci,
con i soldi guadagnati potrò comperarmi due scope nuove e dei colori per dipingere il mio carretto. Ah…buonasera (rivolto alla luna) come andiamo lassù? Io ti parlo sempre e tu non puoi rispondermi…chissà…se anche tu hai delle cose da dire…non potrò mai saperlo! Sicuramente non hai tutti i miei problemi…però…siamo carine oggi… guarda, per farti onore non andrò neppure a dormire… resterò qui sotto la tua luce.
Hai visto che giorno pesante ho avuto, eh? Quindici camini! (guardandola bene) Mi sbaglio o sei un po’ imbronciata…? Ti è capitato qualcosa di poco bello?
**************
È raggio di luna che la sta tirando cercando di non farsi notare. Alla fine la vede.
SPAZZACAMINO
E tu chi sei?
RAGGIO DI LUNA
(dopo un sacco di cerimonie: inchini e giravolte) Sono Raggio di Luna
SPAZZACAMINO
(prendendola in giro) molto lieto…io sono raggio di sole!
RAGGIO DI LUNA Non è vero. Tu sei lo spazzacamino!
SPAZZACAMINO Già, ma…aspetta un momento (si rivolge ai bambini) Sono sveglio o sogno? Ditemelo voi ! Mi direte, quando ve lo chiedo…vero! Vero! Allora…sono sveglio o sogno?
Lo spazzacamino e Raggio di luna ora saranno uno di fronte all’altro e si guarderanno
nei minimi particolari.
*************
RAGGIO DI LUNA
Molto! Tutti i giorni tu le parli…la stai a guardare e lei questo lo apprezza molto…conosce anche la tua allegria…perciò mi ha chiesto di venire a prenderti per portarti quassù!
SPAZZACAMINO
E come ci siamo arrivati? Con un’astronave?
RAGGIO DI LUNA
Non conosco quelle cose, quassù siamo arrivati con una magia…ho chiuso gli occhi, ho pensato forte forte a quello che volevo ed eccoci qua
SPAZZACAMINO
(ai bambini) Sono sveglio o sogno?
Va bene, allora devo convincermi che sono sulla luna… ma prima di capire perché sono sulla luna non potrei fare colazione, cioè mangiare?
***************
RAGGIO
(molto divertita) Ciao Lunedì!
SPAZZACAMINO
Il gioco di lunedì piacerà molto alla signora luna…si chiama “un due tre stella”…io mi metto qua e tu la di fronte a me…io mi giro e tu devi cercare di arrivare fino a me, ogni volta che ti trovo in movimento ritornerai al punto di partenza
RAGGIO
Sono pronta!
SPAZZACAMINO
Uno due tre stella!
RAGGIO
E cosa ci fa qui una stella? Dovrebbe essere di guardia alla luna!
SPAZZACAMINO
Ma cosa dici? Stiamo giocando…nei giochi si inventano le cose…si dice così: un due tre stella!
RAGGIO
Sarà divertente giocare con gli altri raggi a questo gioco…già me li vedo…e la luna sorriderà perché ci vedrà felici
SPAZZACAMINO
(estrae dal suo carretto il secondo giorno)
Se tu vuoi giocare ancor
Dovrai entrare insieme a me
In un giorno che quadrato è
Giallo, giallo giallo come un limone
Giallo giallo giallo come un lampione
È martedì!
Giocheremo con le nostre voci…ti insegnerò a cantare!
RAGGIO
Abbiamo sempre desiderato farlo, vediamo voi….
*************
Termineranno entrambi a terra ridendo divertiti per qualcosa di buffo che avranno
combinato.
SPAZZACAMINO
non avrei mai immaginato che un raggio di luna potesse essere così simpatico! Ma…anche gli altri sono come te?
RAGGIO
Non tutti…solo quelli con le campanelle che arrivano dalle stelle…
SPAZZACAMINO
Senti, dal momento che sei in vena di confidenze, aspetta che ti presento giovedì…è quello che ci vuole!
*****************
SPAZZACAMINO
Dimmi un po’…tu conosci anche gli angeli?
RAGGIO
Quasi tutti…
SPAZZACAMINO
E come sono…gli angeli…è vero che hanno le ali?
RAGGIO
Ali grandi, grandi e sono tutti belli…ogni uomo ha un angelo vicino ma loro non si fanno vedere mai! Anche questo, di parlare come abbiamo fatto noi, è un gioco per la luna?
SPAZZACAMINO
E’ il più bello dei giochi del mondo perché parlando ci si conosce…non occorre dire tante parole…è il gioco della conoscenza! Ma se per caso doveste farlo tutti insieme state attenti a parlare uno alla volta, altrimenti il gioco non riuscirà perché farete tanto rumore e nessuno capirà quello che dice l’altro. Oooooh! Venerdì caro amico…**************
SPAZZACAMINO
perché il sabato si ride! Io rido di tutte le cose buffe che mi sono capitate durante gli altri giorni…ci sono molti modi di ridere e tutti fanno ridere! (prova diverse risate e raggio di luna lo imiterà innescando una catena di risa generale)
E piangere…di sabato si piange anche…tutto questo può essere un gioco…ridere epiangere…i giochi si inventano…io rido e tu piangi…io piango e tu ridi! (iniziano questo altalenante gioco alla fine del quale lo spazzacamino sarà stanco)
Sulla luna non si dorme mai? Io sono un po’ stanco! Cosa ne dici se ci schiacciamo un bel sonnellino?****************
SPAZZACAMINO
Sette giochi! Sette giochi mi hai chiesto e sette giochi ti ho insegnato…
RAGGIO
Ancora…ti prego…
SPAZZACAMINO
Non posso più restare…ho fame, ho sonno, ho bisogno delle cose che uso tutti i giorni e qui sulla luna non ci sono! Potrei morire senza mangiare e dormire!
RAGGIO
Hai ragione…sarebbe come se io venissi sulla terra con te…non ci potrei stare perché ognuno ha il suo
*****************
Raggio di luna cambierà scena tirando il solito fondale iniziale. Spazzacamino resterà
in scena dormendo e raggio di luna uscirà magicamente dalla scena con passi
leggiadri e una mimica corporea adatta al caso. Sempre sulla musica, spazzacamino si
sveglia.
SPAZZACAMINO
E’ stato un sogno? No no! Ecco qui la mia campanellina (girandosi verso la luna) Buongiorno… come siamo belle…è anche merito mio? Ti ho aiutata a ritrovare il sorriso…ora vedrai che quel lazzarone

Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On YoutubeVisit Us On Linkedin