Copioni : Giamburrasca

MARIONETTE

Gian BurrascaCOPIONI PER BAMBINI

Storia teatrale di Miriana Ronchetti   iscritta come  autrice alla SIAE con posizione autore   95069

Durata  circa 70’

Personaggi : Adattabile da 20 a 70 ( adattabile)

Questo testo teatrale è appositamente adattato e liberamente tratto dal romanzo originale, pensando ai bambini dei nostri giorni. E’ stato apprezzato dalla direzione della SIAE di Roma come uno dei migliori testi per teatro ragazzi degli ultimi anni  dal 2000.

Miriana Ronchetti  scrittrice , attrice e  regista teatrale è l’autrice.

Trama

“Non è facile riprodurre il personaggio di Gian Burrasca per ovvii motivi soprattutto di costi in quanto se dovessimo restare fedeli al vero Giannino, si dovrebbero adeguare costumi e oggettistiche dell’epoca perché sono anche questi gli elementi che hanno dato successo al personaggio. Allora ho cercato di riportare il personaggio ai nostri giorni e cercare delle tematiche sulle quali i bambini potessero aver da protestare verso il mondo adulto ( il fumo, la troppa attenzione verso il mondo dell’immagine, le macchine, i cellulari, i computers).
E’ un po’ una scelta che magari andrà a cozzare contro chi si vedrà un po’ riflesso ma il teatro è soprattutto un luogo dove si può ancora protestare e dire la propria idea. Anche il teatro per ragazzi dovrebbe assumere questo carattere,
soprattutto per dire e lanciare messaggi al mondo degli adulti ( o presunti…adulti). Questa è la mia linea . Se è troppo “ ardita” vedremo di ammorbidirla!. Se avete bisogno, potrò aiutarvi via e-mail. Buon lavoro.  Miriana.”

Chissà se oggi, in questa società moderna così computerizzata,qualcuno usa ancora scrivere un diario.

Un diario dove poter esprimere liberamente i propri pensieri, le considerazioni, come quando ci si confida con un amico.

Il famoso “Giornalino di Gian Burrasca” scritto da Luigi Bertelli ( pseudonimo Vamba in omaggio al buffone che compare nell’ “ Ivanohe” di Walter Scott) è stato scritto alla fine del 1800.

Il giornalino raccoglie le confidenze di Giannino e registra, in una cronaca non sempre imparziale, le vicende del suo mondo. Scherzi infantilmente feroci, disastrosi atti di generosità , sacrosante ribellioni si sgranano nella vita di questo bambino di nove anni, abito a quadretti e cappelluccio storto , alle prese con il mondo dei grandi . Fra sorelle in cerca di marito, avvocati ambiziosi e direttori di collegio tirannici, sempre pronti a pronunciare principi “ sacri” solo a parole.

Giannino si muove come un ordigno esplosivo nel mondo ipocrita degli adulti.

ANTEPRIMA : GIANBURRASCA

Inizia una
musica divertente e scanzonata ( CICALE- I DUE LEOCORNI – Marameo perché sei morto-oppure una canzone di operetta)
sulla quale entrano due bambini attaccati di schiena che combaciano magari stando attaccati con una fascia elastica alta ma molto uniti come se fossero un solo personaggio : è lo specchio. Quando parla uno, l’altro è ovviamente girato ; si gireranno in senso orario. Uno è l’immagine della perfezione, pulito, ben pettinato, perfetto , parla molto diligentemente e con cognizione di causa. Lo chiameremo “Ordine”.
L’altro è spettinato, vestito in modo sconclusionato , faccia da birbone, parla in modo ribelle e provocatorio) . Lo chiameremo “ Disordine”. E’ Gianburrasca.
Quando la musica sfuma iniziano a parlare…

ORDINE
Lo so, lo so, signori che non è facile capire…d’altro canto non si vede tutti i giorni una tale figura ! Quello che vedete è qualcosa di molto comune, non è così strano come sembra .

(si gira di scatto Disordine)

DISORDINE
Niente è come sembra…guardate me per esempio…direste mai voi che io e quella faccia di sapone siamo la stessa persona ?? Invece sì ! Ogni cosa , si sa, in questo mondo ha tante facce e non devo certo essere io che sono un bambino, a insegnare questo a voi grandi.

ORDINE
Noi due insieme costituiamo uno specchio nel quale ognuno si può riflettere !

DISORDINE
Dio Mio, pensate che disgrazia se tutti voi vi vedeste come il mio doppio così laccato e rigido …come un baccalà !!

ORDINE
Io sono imperturbabile ! le provocazioni non mi smuovono. L’importante è fare ogni cosa a dovere e rispettare le regole

DISORDINE
A me non mi importa niente delle regole ! Le mie regole me le faccio da me

 

ORDINE
A me invece importa molto soprattutto per essere poi definito un bravo ragazzo. Ora Vi mostro quanto esposto in questo codice di regole…(apre il libro lentamente, su di una MUSICA MARAMAO PERCHE SEI MORTO e legge la parte dei
bambini educati oppure invita qualcuno del pubblico a leggerla. Lo stesso farà “Disordine” per la parte delle regole dei maleducati)

REGOLE DI COMPORTAMENTO DEI BAMBINI EDUCATI

*****************

I BAMBINI MALEDUCATI HANNO IL TRIPLO DEI COMPITI DEGLI ALTRI.

QUESTE REGOLE SONO STATE EMESSE DAL TRIBUNALE DEGLI ADULTI

DISORDINE
Io dico che chi ha scritto tale codice è malato nella testa; dico inoltre che si merita un sacco di dispetti…

ORDINE
A questo punto vi chiederete cosa vuol dire tutto questo…

DISORDINE
Se avrete un po’ di pazienza lo capirete…preparatevi perché c’è da ridere , da spanciarsi con le lacrime agli occhi

ORDINE
Dal mio punto di vista non c’è da ridere ma da vergognarsi
*****************

DOTTOR FUSILLI
assolutamente no…anche la tua tesi non penso sia giusta… per me vogliono farci impazzire e si divertono alle nostre spalle…chissà le risate che si fanno…

DOTT.ssa MANDORLETTI
penso sia una voglia di protagonismo…sono d’accordo con la collega Salamini …tutto quello che hanno combinato è veramente troppo grave…ne hanno parlato in tutto il paese
DOTTOR PROVOLONE
io so la verità !!! Solo io la conosco…la vera verità ! Veritosa verità…

TUTTI in CORO
E quale sarebbe la vera veritosa verità ???
*****************

MUSICA Sigla TG 2 sulla quale escono i medici ed entrano due giornalisti che conducono il telegiornale. Saranno dietro ad una cornice che funge da televisore. Potrebbe anche essere una scatola così hanno il fondo , mentre davanti sono incorniciati .
Un maschio e una femmina. Sigla del telegiornale registrata.

GIORNALISTA maschio
Buongiorno. Oltre a tutte le disgrazie che stanno succedendo nel mondo, abbiamo il dovere di dare notizia di un caso singolare. Una sconosciuta casa editrice ha buttato sul mercato librario il vecchio e noto “Giornalino di Gianburrasca “. (mentre parla, mangia una barretta di cioccolato) Entrambi parlano con la bocca piena

GIORNALISTA donna
(mangia un panino con dentro qualcosa …)cosicché I ragazzi che lo hanno letto, facendo girare la voce, ne stanno combinando di tutti i colori soprattutto nell’ambito familiare e scolastico . Se ne fregano delle belle maniere e dell’educazione .
******************

BAMBINO 4
Se te lo diciamo, tu sarai muto come un pesce, vero??

BAMBINO 5
…devi dare la tua parola perché ora ti riveliamo qualcosa di molto importante

BAMBINO 6
siamo tanti, tantissimi e ci raccontiamo tutto quello che abbiamo in programma di combinare…presto, noi cominciamo ad andare…

(uscita di scena di coloro che hanno parlato sino ad ora)

GIANBURRASCA
bravissimi…ma dove vi trovate ?? Hei , voi aspettate …dove andate ? Io non conosco la vostra epoca…aspettate !
Uno dei bambini seduti scrive su di un foglio e poi lo consegna a Gianburrasca che legge e dopo aver letto rimane stupito con gli occhi sbarrati (questo avverrà su di una musica. Si alzano altri quattro bambini e parlano a turno)

BAMBINO 7
te lo dico io dove vanno….vanno al luogo segreto che se te lo diciamo non è più un segreto

BAMBINO 8
smettiamola…ci stiamo dimenticando che lui è Gianburrasca

BAMBINO 9
siii, il nostro eroe ! Se non fosse stato per lui, non ci saremmo mai sognati di occupare …(tutti lo guardano e si alzano in piedi. Il bambino si mette una mano sulla bocca quasi per pentirsi di quello che stava dicendo)
*******************

BAMBINO 9
Naturalmente sono arrivati tutti come mosche sul miele… ma noi che siamo furbi abbiamo preparato un cartello ben visibile sul quale c’era scritto “VIETATO FUMARE”…

BAMBINO 10
A quella vista , non hanno esitato nemmeno un attimo a prendersi il pacchetto di sigarette e .. guardate la scena !

MUSICA “ LE COMICHE” sulla quale tutti i bambini in scena si fanno da parte, quasi in un angolo) per lasciare spazio ai bambini che entrano nei panni di adulti . I maschi avranno baffi e cravatte mentre le bambine avranno tacchetti alle scarpe e cappellini.Abiti con gonne lunghe.(da recuperare fra le cose della mamma).
Questa scena è una specie di “playback” cioè di scena–ricordo quindi sarà utile trovare una musica adatta che verrà riprodotta ogni volta che si creeranno situazioni di “scena passata” (Dovranno risultare delle scenette tipo “le comiche”).
****************
BAMBINO intellettuale
Vediamo allora questo libro che avete scritto…signori scrittori…sfoderate la vostra cultura
BAMBINA svampita così poi ce ne andiamo a casa…mi devo fare la tinta ai capelli…inoltre aspetto la mia estetista…

BAMBINO arrabbiato
si, si si, va bene , va bene ma sbrighiamoci…in fretta …devo andare a litigare con il mio dipendente !

BAMBINO annoiato
(sbadiglia) se mi va bene, riuscirò a divertirmi per qualche minuto sentendo le loro stupidaggini.

BAMBINO filosofo
Il grande Socrate stava ore ad ascoltare gli uomini, gli esseri umani tutti…e poi esprimeva le proprie idee…così potrò stare anch’io 5 minuti !

MENDICANTI insieme
Signori…abbiamo finito!!

BAMBINI insieme
cosaaaaaaaaaaaa?? Avete finito ??????????Ma…se non avete neppure iniziato ?

MENDICANTE 1
faremo come Socrate !

MENDICANTE 2
Abbiamo ascoltato i vostri punti di vista

*****************
BAMBINO 5
forse saresti stato un acker…cioè un pirata dei computer…oggi c’è internet dove in due secondi di minuto puoi sapere tutto quello che accade nel mondo,
non c’è più bisogno di andare in biblioteca. Ti siedi alla scrivania e lì, al computer accade tutto…

GIANBURRASCA
(stupito e meravigliato) …incredibile !!ma…però… non so se sia così bello…andare alla biblioteca , per esempio, ti fa camminare per certe stradine dove incontri degli amici ,la latteria dove fanno una buona cioccolata…possono accadere delle cose che poi scrivo sul mio diario…entro in cartoleria a comprare cartoline da scrivere alla zia Bettina …alle mie sorelle , al signor Calpurnio…

MENDICANTE 3
abbiamo tirato le nostre deduzioni
*******************


Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On YoutubeVisit Us On Linkedin